Teatroterapia & Astrologia
L’IMPORTANZA DELLE MASCHERE

Indagare la personalità umana è tutt’altro che semplice, poiché siamo tutti “mascherati” in funzione di aspettative e di ideali che, senza neppure essere certi del fatto che siano nostri o presi in prestito da altri, mescoliamo in un amalgama che appare senza capo né coda.
Una delle cose che abbiamo imparato a fare sin da piccoli, e che abbiamo continuato ad affinare, diventando dei veri e propri artisti, è fingere, mettere una bella maschera, di cui possediamo variazioni più o meno sofisticate, e con quella muoverci nel mondo sperando di non essere scoperti o, meglio ancora, di passare per veri. Non è facile dire la verità a noi stessi, abbiamo imparato a nasconderci dietro la maschera con una tale efficienza che abbiamo finito per identificarci con essa, e abbiamo anche imparato che quella maschera è essenziale alla nostra sopravvivenza e che senza di essa non ce la faremmo a muoverci all’interno della società.

Per renderci conto di come funzionano le nostre maschere basterebbe osservare le enormi barricate che innalziamo per difenderci dagli “intrusi”, cioè da tutti quelli che potrebbero scoprire chi siamo veramente, o potrebbero ferirci, o renderci emotivamente vulnerabili. Abbiamo certamente provato tutti “ansia da prestazione” in quelle circostanze che ci obbligano a dover dimostrare qualcosa: quando il datore di lavoro, una platea in ascolto, oppure il nostro partner rappresentano il più grande rischio di essere smascherati, scoprendo che in realtà, nonostante i nostri sforzi per nasconderlo, non ci sentiamo all’altezza della situazione.

Continuiamo quindi a sostenere le finzioni che la nostra maschera contiene, ad affinare le strategie che la mantengono attiva e funzionante e a fare una gran fatica per continuare a nascondere anche a noi stessi la sua fondamentale falsità.
Tutte le corazze e le maschere che ci costruiamo richiedono un enorme sforzo per essere mantenute e quindi tutta l’energia che investiamo normalmente per tenere in piedi queste sovrastrutture non può essere altrimenti utilizzata .
In verità preferiamo restarcene al sicuro, all’interno dei limiti di queste false identità che, pur facendoci soffrire, rappresentano una condizione che appare più vantaggiosa rispetto a quella di dover riconoscere che dentro di noi esiste un conflitto fondamentale tra controllo da un lato e libertà e amore dall’altro.

La maschera ci permette di non sentire la ferita fondamentale, che tutti abbiamo e che tutti cerchiamo di nascondere, che ha a che fare con il nostro valore, col fatto di non conoscerlo e non riconoscerlo, col fatto di farlo continuamente dipendere dall’accettazione e dal riconoscimento altrui, col fatto di non essere in contatto con il nostro valore intrinseco.
Attaccandoci con caparbietà a questa maschera chiudiamo le orecchie, gli occhi e il cuore a quella voce interiore che ci vuole veri e originali e camminiamo nel mondo contornati da un’aureola di paura e competitività, isolati, insoddisfatti e pronti ad attaccare o a nasconderci.
Questi meccanismi avvengono a livello inconscio e, per la maggior parte, rimangono fuori dal nostro controllo, ma continuano ad esercitare il loro potere di condizionamento sulla nostra vita, col risultato che spesso ci sentiamo confusi, ci comportiamo come non vorremmo, viviamo situazioni di stress che non riusciamo a spiegare.

Quando siamo in preda alla confusione e abbiamo la sensazione che i vortici della vita ci risucchino, lasciandoci stremati e senza alcuna comprensione di ciò che accade, vale la pena mettersi in discussione e porsi le domande che servono per ripartire dall’inizio, per cominciare ad immaginare una vera e propria rinascita.
Con la Teatroterapia puoi scegliere di riavvolgere il nastro e ricominciare da capo, ponendo nuove basi alla tua vita, più autentiche e fondate sulla riscoperta delle tue percezioni e delle sensazioni del tuo corpo in movimento, fondate sulla possibilità di potersi smascherare e sperimentare, attraverso il gioco, come poter indossare, senza alcun pericolo, maschere diverse da quella abituale.


'Teatroterapia & Astrologia
L’IMPORTANZA DELLE MASCHERE' non ha commenti

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Vorresti condividere i tuoi pensieri?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

due × tre =

Scroll Up