Teatroterapia & Astrologia
TROVA LA “TUA” STORIA!

 

La teatroterapia si fonda principalmente sulla terapia narrativa, poiché le storie sono potenti contenitori di valori e intuizioni che, quando vengono scoperti e portati alla coscienza, consentono al protagonista di trasformare il proprio mondo.
La terapia narrativa è ormai un approccio psicologico affermato anche dai medici, che la adottano per avere il quadro più ampio di un sintomo, e questo può succedere solo quando viene integrato nel significato che il paziente gli dà.
Anche molte pubblicità oggi prendono la forma di una storia che ha lo scopo di raccontare, nel più brillante dei modi possibili, tutti i valori di un’azienda per esaltare, attraverso la narrazione, il pregio dei suoi prodotti.

E’ possibile avere un’esperienza viscerale senza una storia, ma dare senso a quell’esperienza richiede certamente una narrazione: se il vostro capo sbraita verso di voi, ad esempio, questa è un’esperienza, ma se poi vi concedete il tempo necessario per pensare a tutto quello che ciò significa, potrete costruire una trama immaginaria o su coe  potreste impegnarvi di più, o prendere consapevolezza che quello non è il lavoro più adatto per voi, o su che cosa farete se venite licenziati.
Quando si raccontano storie personali vibranti o si descrivono importanti momenti di sviluppo e cambiamento della propria vita possono nascere intuizioni significative che aiutano sia il narratore che chi ascolta a capire se stesso.

Le storie di vita che si raccontano in genere danno energia perché rivelano qualcosa di reale e di autentico della propria identità e offrono preziose indicazioni da cogliere sullo scopo della propria vita.
Viktor Frankl ha narrato, nel suo libro Alla ricerca di un significato della vita, che le persone avevano più probabilità di sopravvivere alla prigionia in un campo di concentramento se creavano una storia che permetteva loro di trovare un qualche significato positivo nella loro esperienza e quindi una ragione per vivere.

Le storie possono salvare o legittimare una vita: per questo motivo è importante imparare a riformulare le narrazioni interne che spingono i nostri pensieri in una spirale verso il basso, sostituendole con altre che aprano nuove possibilità, sottolineando i punti di forza piuttosto che i limiti del protagonista.
Chi riflette sul significato della propria vita trova le risposte attraverso il veicolo dell’immaginazione e della fantasia, e tali risposte hanno tipicamente una struttura narrativa.

Quando immaginiamo che tipo di persona vogliamo essere, come vogliamo agire nel mondo e quali risultati vogliamo ottenere ed il perché, le nostre immagini contengono una trama, come in uno spettacolo teatrale, in un film oppure in un romanzo, con una tipologia particolare di personaggio che parte per un viaggio che ha lo scopo di raggiungere un esito felice, simbolo della nostra visione del futuro.
E tanto più diventiamo attenti alla qualità delle storie che ci frullano per la testa, tanto più è probabile riuscire ad immaginare narrazioni che abbiano un finale desiderato e non casuale.

Anche nel corso di una normale giornata è possibile rimanere consapevoli delle storie che si rappresentano nella nostra psiche e prestare attenzione a come queste storie ci fanno sentire: una sensazione di adeguatezza, di calma e di pace interiore può essere un segnale che la nostra storia è autentica.

 


'Teatroterapia & Astrologia
TROVA LA “TUA” STORIA!' non ha commenti

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Vorresti condividere i tuoi pensieri?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

quindici − tredici =

Scroll Up