Teatroterapia & Astrologia
L’ARCHETIPO COME GUIDA INTERIORE

Gli archetipi sono guide interiori che ci accompagnano nel viaggio della vita sin dagli albori della storia umana. Possiamo vederli riflessi nelle immagini ricorrenti del mito, dell’arte, della letteratura e della religione, e sappiamo che sono archetipi perché li si trova dovunque, in ogni tempo e luogo.
Risiedono sotto forma di energia all’interno della vita psichica inconscia di tutti i popoli di ogni parte del mondo ed esistono sia dentro che fuori dello spirito umano individuale.
Vivono in noi, ma cosa ancor più importante, noi viviamo in essi.

Possiamo quindi ritrovarli rivolgendo l’attenzione all’interno (ai nostri sogni, fantasie e spesso anche azioni) o dirigendoci verso l’esterno (verso il mito, l’arte, la letteratura, la religione e, come spesso hanno fatto le culture pagane, verso le costellazioni celesti e gli animali).
Ognuno di noi sperimenta gli archetipi secondo il proprio modo di vedere.
Il ricercatore spirituale può concepire l’archetipo come un dio o una dea.
Gli accademici invece, tipicamente diffidenti di fronte a tutto quanto suoni mistico, possono concepire gli archetipi come schemi mentali invisibili che controllano il modo in cui sperimentiamo il mondo.
Lo scienziato può vedere l’archetipo come un ologramma e studiare il processo della sua identificazione non diversamente da ogni altro processo scientifico.

Gli individui che si si affidano a fedi religiose che sostengono un unico Dio, considerano gli archetipi come facce diverse di quel Dio, che rendono accessibile alla psiche umana l’immaginazione del numinoso.
Jung ha riconosciuto che le immagini archetipiche ricorrenti nei sogni dei suoi pazienti si potevano rintracciare anche nei miti, nelle leggende e nell’arte degli antichi popoli, esattamente come nella letteratura, nell’arte e nella religione contemporanee.
Riconoscere gli archetipi ci è possibile proprio perché lasciano identiche o simili tracce attraverso il tempo e lo spazio.
Infine, le persone interessate alla crescita e all’evoluzione umana possono intendere gli archetipi come guide interiori, che entrano a far parte della nostra vita portando con sé un compito, una lezione ed un dono prezioso.

Gli archetipi nel loro complesso ci insegnano a vivere.
E la cosa più interessante è che in ognuno di noi sono presenti tutti gli archetipi, proprio come viene indicato dal disegno del nostro Tema di Nascita.
Questo vuol dire che ciascuno di noi ha in se stesso l’intero potenziale umano.
Attraverso la Teatroterapia e l’Astrologia possiamo risvegliare le parti dormienti e non ancora sperimentate di questo immenso potenziale.


'Teatroterapia & Astrologia
L’ARCHETIPO COME GUIDA INTERIORE' non ha commenti

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Vorresti condividere i tuoi pensieri?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

cinque × due =

Scroll Up