Sport Holistic Coaching
IL POTERE DEL CONTATTO FISICO

“C’è un posto nel mondo dove il cuore batte forte,
dove rimani senza fiato per quanta emozione provi,
dove il tempo si ferma e non hai più l’età.
Quel posto è tra le tue braccia in cui non
invecchia il cuore, mentre la mente non smette
mai di sognare.”
(Alda Merini)

Hai mai riflettuto su cosa può scatenare nel nostro organismo il contatto fisico?
Un abbraccio, una carezza, un massaggio o una semplice una stretta di mano: che reazioni innescano in noi?
Con la tecnologia sempre più protagonista delle nostre attività quotidiane, una percentuale sempre più rilevante di persone è carente di contatti fisici. Troppo spesso vengono sostituiti dalle “reazioni” sui social network quasi che un saluto digitale ed un saluto fisico possano avere lo stesso valore. Non è affatto così.

L’organismo, a seguito del contatto fisico, innesca delle risposte biologiche ed emotive che portano notevoli benefici per la nostra salute. Prova per un momento a chiudere gli occhi e percepire le sensazioni che pervadono il tuo corpo quando tieni in braccio un bambino, accarezzi un animale, abbracci con affetto un amico, quando ti godi un bel massaggio o semplicemente quando saluti qualcuno con una sentita stretta di mano. Il contatto è sufficiente ad attivare un profondo cambiamento benefico nel corpo, sia emotivo sia fisico.

Le terminazioni nervose della pelle inviano dei messaggi al cervello, esattamente nella stessa modalità con cui trasmettono le sensazioni di calore o di dolore. Questi messaggi attivano una risposta sia biologica che emotiva. È risaputo ad esempio che, durante un allenamento con sovraccarichi, il contatto con il muscolo in fase di sforzo è sufficiente ad attivare una migliore connessione cervello-muscolo.

Tutti noi siamo consapevoli di quanto un abbraccio, un bacio, una stretta di mano, un massaggio possano migliorarci emotivamente, ma quasi nessuno ne immagina i benefici del contatto sul piano fisico:
– combatte depressione, ansia e stress: un contatto fisico piacevole attiva la produzione di serotonina (l’ormone del buon umore), dopamina (l’ormone del piacere) ed ossitocina (l’ormone dell’amore), ormoni fondamentali per la salute psichica. Tali ormoni riducono l’ansia, combattono la depressione, aumentano il senso di sicurezza, stimolano una sensazione di maggiore calma e pace, promuovono un senso generale di benessere riducendo la produzione di cortisolo, il principale ormone correlato allo stress.

Non è un caso che quando siamo dispiaciuti o tesi, basti un semplice abbraccio per scaricare la tensione accumulata;
– stimola il desiderio sessuale: l’ossitocina, ormone prodotto conseguentemente al contatto fisico, è chiamata anche “ormone dell’amore” in quanto stimola il desiderio sessuale, l’affettività e l’empatia;
– fornisce energia: un abbraccio stimola la produzione di emoglobina, che trasporta l’ossigeno ai tessuti, fornendo energia all’organismo;
– rafforza l’autostima: entrare in contatto fisico con una persona che ci abbraccia, ci stringe la mano o ci bacia rafforza la nostra autostima, ci stimola ad accettare meglio noi stessi ed a sentirci meglio accettati dagli altri;
– migliora la pressione arteriosa e la frequenza cardiaca: un contatto fisico piacevole e prolungato riduce gli effetti fisici dannosi dello stress, grazie agli “ormoni della felicità” che sprigiona l’organismo.


'Sport Holistic Coaching
IL POTERE DEL CONTATTO FISICO' non ha commenti

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Vorresti condividere i tuoi pensieri?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

20 − 1 =

Scroll Up