IL TIPO AQUARIO, IL PROMETEO DELLO ZODIACO

Il termine “Aquario” deriva dal latino aquarius, cioè “portatore d’acqua”, il cui significato simbolico allude all’azione del versamento dell’acqua con un movimento verticale dall’alto verso il basso.
L’allusione è riferita al ciclo della Natura per cui l’acqua terrestre, prima evapora, poi si condensa nel cielo sotto forma di nube, per essere infine nuovamente riversata sulla Terra sotto forma di pioggia.
Una pioggia fertilizzante, portatrice di nuove idee e nuova vita, come risultato di un continuo processo universale di riconversione e donazione, che diventa essenziale per permettere il progresso dell’umanità.

Il simbolo della Costellazione Aquario è quello di un uomo anziano, intento a versare dell’acqua da una brocca. Quest’uomo non è altro che il Vecchio Saggio, un Saturno che, dopo aver raggiunto in Capricorno la vetta della conoscenza, con stoica determinazione, ora riversa la saggezza accumulata tramite le esperienze di una vita, sulle nuove generazioni.
Il mito che meglio rappresenta questo rito di passaggio dal vecchio al nuovo, dal dormiente al risvegliato, è quello di Prometeo, colui che, portando sulla Terra il fuoco divino, dotò l’Uomo del dono dell’intelligenza, permettendogli di distinguersi dagli animali e di liberarsi dagli automatismi istintuali.

Il bisogno di Prometeo di elevare coloro che sente più vicini alla sua condizione viene punito da Zeus che, nella sua condizione di capo degli dei, ha una visione d’insieme delle cose ed è quindi in grado di prevedere le conseguenze disastrose di un tale dono.
Questo mito ci insegna che nessuno può arrogarsi il diritto di proiettare la propria spinta evolutiva su qualcun altro, ma che è possibile invece conoscere la sofferenza e il senso di solitudine che derivano, in un dato periodo storico, dal possesso di una conoscenza non allineata a quella della coscienza collettiva.

Il nobile ed altruistico impulso prometeico rappresenta il lato più luminoso del tipo psicologico Acquario, a cui la vita si incarica di far comprendere quanto la natura umana sia ancora lontana dalla perfezione e dalla possibilità di comportarsi secondo le più alte aspettative.
La più nobile visione dell’Uomo è condensata nella psiche del tipo Acquario, che vorrebbe portare il genio dell’invenzione umana ai suoi limiti estremi, applicandolo al controllo della natura mediante la volontà e pianificando una perfetta ristrutturazione dell’umanità in una società super-civilizzata. La sua mente è tutta rivolta verso la scienza, la conoscenza, l’invenzione e le scoperte destinate a migliorare la vita dell’uomo nelle generazioni future, a far crescere il benessere dell’umanità e portare la società verso il progresso tecnologico.


'IL TIPO AQUARIO, IL PROMETEO DELLO ZODIACO' non ha commenti

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Vorresti condividere i tuoi pensieri?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

17 + 10 =

Scroll Up