L’IMMAGINAZIONE SENZA CONFINI DEL TIPO PESCI

Il tipo psicologico Pesci, grazie al collegamento diretto col regno dei sogni e della fantasia, possiede il segreto della Fonte della Vita, quello che la psicologia definisce Inconscio, e la chiave di questo mondo gli è stata regalata dalla nascita.
Non conoscendo limiti, il tipo Pesci può immaginare qualsiasi cosa: molti grandi musicisti e pittori, nati in questo mese, sono dotati di questo tipo di immaginazione senza confini, che abita nel territorio magico dove tutto è possibile, un mondo dove loro possono andare e venire a piacere, anche se spesso trovano meno facile il ritorno che l’andata.

Dover affrontare la realtà, tutto ciò che è legato al tempo e allo spazio, alla struttura e ai fatti, gli risulta invece meno facile, pur possedendo un intelletto brillante e capace di cogliere ogni intuizione con una rapidità fulminea.
Per dare il maggior spazio possibile alla sua illimitata immaginazione, il tipo Pesci spesso tende a trascurare le cose più semplici e ordinarie del quotidiano, come fare la spesa, nutrirsi, riposarsi, pagare l’affitto e le bollette, non perché manchi di senso pratico, ma perché il suo concetto della realtà differisce in modo radicale da quello della maggioranza.

Le idee brillanti che gli guizzano in mente sono veramente geniali, anche se spesso non vengono accompagnate dalla necessaria capacità di resistenza, dalla disciplina, dalla costanza e dal rispetto per il duro lavoro che porta, giorno dopo giorno, alla padronanza di un mestiere a cui il mondo ordinario possa tributare fama e fortuna, che spesso vengono concesse a individui più mediocri e meno dotati.

A volte il talento del tipo Pesci non trova il punto di armonia tra il mantenere in vita i propri sogni e dedicare loro il tempo necessario per realizzarli. Il talento di questo tipo psicologico può, infatti, brillare solo quando riesce a capire che il mondo non gli è nemico, che lui stesso è vita, e che solo da lui dipende il potere di prendersene cura, unificando il lato divino e quello mortale di sé stesso.


'L’IMMAGINAZIONE SENZA CONFINI DEL TIPO PESCI' non ha commenti

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Vorresti condividere i tuoi pensieri?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

3 × tre =

Scroll Up